Come trasferire i soldi da Paypal a Postepay

Paypal è oggi uno strumento molto utilizzato, l’ideale per trasferire denaro in modo sicuro e consapevoli della completa salvaguardia dei nostri dati personali. Non tutti sanno, però, che è possibile trasferire soldi da Paypal a Postepay, il conto ricaricabile di Poste italiane, utile per le operazioni on line.

Paypal, infatti, rende possibile il trasferimento di denaro verso conti correnti – precedentemente verificati – e verso carte di credito o carte prepagate, e ciò naturalmente include anche le carte Postepay di Poste italiane.
Non è però possibile, in nessun modo, trasferire denaro da Paypal verso la Postepay di un’altra persona, poiché – lo precisiamo ancora una volta – è necessario collegare la carta di credito all’interno dell’account Paypal e ciò richiede di esserne il titolare.

Dopo aver effettuato l’accesso al conto Paypal, è necessario cliccare sulla voce di menu Trasferisci denaro e successivamente selezionare l’importo e la carta prepagata (o il conto corrente) su cui si desidera trasferire i soldi. Se, invece, la Postepay non è mai stata aggiunta al conto Paypal è indispensabile collegare la carta, effettuando alcune semplici operazioni: è necessario cliccare su Collega carta e indicare i dati di riferimento della carta Postepay.

Quanto costa trasferire denaro da Paypal o Postepay? Se nel caso del conto corrente non sono previste commissioni, nel caso di carte di credito o Postepay la commissione è di 1 euro per importi inferiori ai 100 euro. Per quanto riguarda i tempi di trasferimento, invece, esso avviene entro 5 giorni lavorativi. Nel caso di conto corrente i tempi sono, invece, leggermente più brevi.

Per trasferire denaro verso una Postepay altrui, invece, come abbiamo anticipato, non si può ricorrere a Paypal. In questo caso il metodo più veloce è recarsi in un ufficio postale con carta d’identità e codice fiscale del beneficiario dell’importo da versare. Non è indispensabile possedere un conto corrente.