Cosa sono le tecnologie digital signage

Con il termine “digital signage” si indica una forma di tecnologia relativa alla comunicazione audiovisiva, in cui i contenuti multimediali vengono mostrati attraverso schermi elettronici e monitor, in spazi pubblici e privati. Nota anche come segnaletica digitale, questa forma di comunicazione fornisce contenuti dinamici e programmabili, garantendo una molteplicità di vantaggi.

Vantaggi delle tecnologie digital signage

Le tecnologie digital signage possono essere applicate su punti vendita o in spazi pubblici aperti o all’interno di edifici, mediante monitor o cartellonistica digitale, ideati per la distribuzione di contenuti multimediali e messaggi in formato digitale. I vantaggi assicurati sono davvero numerosi, a partire dalla possibilità di modificare i contenuti in maniera dinamica.

Grazie alla personalizzazione di ciascuna installazione, si può facilmente raggiungere l’obiettivo di trasmettere un messaggio in un luogo specifico e in un tempo ben preciso. Si garantisce un miglior rapporto tra qualità e prezzo rispetto all’investimento in tradizionali cartelloni stampati ed il medesimo spazio pubblicitario può essere trasformato in pochi istanti in diverse applicazioni.

Grazie al digital signage, il contenuto mostrato sui monitor può spaziare dal semplice testo a immagini di grande impatto, sia statiche che in movimento, puntando sull’alta risoluzione e su una nitidezza sempre maggiore. Diversi sono anche gli obiettivi che si possono raggiungere, sia in ambito di intrattenimento che informativo, con grande attenzione spesso rivolata ai segmenti pubblicitari.

I suoi punti di forza ed innovazione sono la semplicità di gestione e la massima flessibilità garantita, grazie alla capacità di personalizzazione dei contenuti in ogni dettaglio. Sugli schermi vengono proiettati i contenuti multimediali, che possono essere gestiti anche in remoto, modificando ed aggiornando i messaggi in maniera veloce ed efficiente.

Sviluppo delle tecnologie digital signage

Il digital signage è sempre più sviluppato e richiesto da diverse aziende e per un numero crescente di eventi. Si mira a fornire soluzioni complete per attività promozionali e per la propagazione dei contenuti multimediali tramite diffusione visiva, contando sulle ultime tecnologie in tema di hardware e software.

E’ possibile servirsi del sistema operativo Linux, altamente personalizzabile a seconda delle esigenze dei ciascun cliente, così come è possibile gestire i diversi sistemi tramite App, ideate per interfacciarsi al meglio con i sistemi operativi dei device. Ciascuna installazione può essere composta da varie tipologie di schermi, potendo optare per le varianti touchscreen, oppure per diverse alternative insieme, senza alcuna limitazione in termini di prestazioni e facilità di gestione.

La differenza tra “sistema vision” e “sistema touch” sta nelle modalità di interazione dell’utente con lo schermo: nel primo caso non è prevista alcuna forma di interattività, ma la semplice ricezione dei contenuti proposti. Nel secondo caso, si mira a coinvolgere l’utente attraverso l’interazione con una interfaccia grafica, mediante il tocco dello schermo con le dita.

Esempi di utilizzo delle tecnologie digital signage

Ma quali sono i principali campi di applicazioni di queste tecnologie così avanzate? Innanzitutto, la richiesta è molto elevata per finalità informative: basti pensare alla necessità di fornire informazioni utili sui voli, oppure sul meteo o ancora sui tempi di attesa dei mezzi di trasporto. Grazie alle installazioni realizzate con digital signage è possibile migliorare l’efficienza della comunicazione in aeroporti, stazioni ferroviarie ed altri centri di interesse pubblico.

Ulteriore finalità molto importante è quella promozionale: monitor e schermi che trasmettono contenuti multimediali svolgono un’efficace azione all’interno di negozi o centri commerciali, dove possono ad esempio presentare gli sconti, i saldi, le offerte e le varie promozioni in corso, in modo semplice e di sicuro impatto per il pubblico. E’ stato infatti dimostrato che grazie a questa tecnologia è possibile influenzare il comportamento del cliente.

Sempre più sviluppata è anche l’area della cosiddetta “user experience”: la trasmissione di messaggi attraverso schermi e monitor, magari con funzioni interattive, si mostra estremamente indicata per effettuare dimostrazioni che possano migliorare l’esperienza di ciascun utente, ad esempio nella preparazione di una ricetta in un ristorante, oppure nella spiegazione di menù o cataloghi particolari.

CONDIVIDI