I toner compatibili possono danneggiare la stampante?

Oggi è possibile trovare ottime stampanti a basso costo. Quello che fa lievitare il prezzo dell’investimento nel lungo periodo è il toner. Se decidi di comprarli originali hanno un costo elevato. Cambiare toner alla stampante può significare, già la prima volta, spendere una cifra più alta di quanto vi è costata la stampante stessa.

Un investimento che molte persone non vogliono affrontare, specialmente se fanno un uso abbastanza abbondante della stampante e perciò si trovano a sostituire il toner una volta al mese. In questo caso subentrano I toner compatibili per stampanti laser, molto più economici.

I toner sono per la stampante laser quello che le cartucce sono per le stampanti a inchiostro, dette anche “normali” perché sono le più comuni, specialmente se ne fate un uso casereccio. I toner sono più costosi delle cartucce, però non possiamo ignorare I vantaggi di una stampante laser.

Per molti anni sono state usate solo a livello professionale e questo le ha rese poco conosciute alle persone. Chi inizia a usare la stampante laser nota poi i suoi vantaggi. E’ veloce nella stampa, questo consente di stampare molti più documenti e fogli in un minor tempo. Garantisce un lavoro molto più preciso e la stampa risulta in definitiva di qualità superiore. Non ci sono le sbavature che sono causate dai ritardi nell’asciugatura.

Lo svantaggio principale è appunto che il toner è più costoso. Qui subentra la domanda legittima: come posso risparmiare sui toner? Il modo c’è ed è quello di acquistare I toner compatibili. Quando si parla di prodotti compatibili le persone però si chiedono anche se in qualche modo possa danneggiare la stampante laser, la quale è tra l’altro ben più costosa di quella classica a inchiostro.

Tutto dipende dal prodotto che comprate. Se acquistate un toner compatibile da un rivenditore serio e affidabile che vende solo consumabili identici al prodotto originale e che la stampante riconosce come tale questo genere di problema poi non sussiste.

Non ci sono differenze nemmeno per quanto riguarda la durata, la qualità di stampa e le caratteristiche. Il vantaggio poi è quello di acquistare dei toner per la vostra stampante che vi da la massima qualità, con la stessa garanzia e con il risparmio che stavate cercando. I toner non originali, perciò questi compatibili, possono offrirvi un ulteriore risparmio se scegliete di acquistarli in stock, una buona idea se siete in più persone che ne avete bisogno o se dovete rifornire le stampanti dell’ufficio e tenerne alcune di scorta.

Volendo se cercate ancora risparmio ma non volete rinunciare al prodotto originale, potete puntare sui toner rigenerati. Sono in pratica delle carcasse, le confezioni dei prodotti originali ormai vuote perché esaurite. Possono essere revisionate, così da sostituire le parti usurate e ricaricate di polvere. Sono perciò una via di mezzo tra I toner compatibili e quelli originali.

Perciò al momento dell’acquisto assicuratevi di trovare si il prodotto che vi fa risparmiare di più, ma mantenete comunque sia lo sguardo sulla qualità che può offrirvi.