Creare un sito web gratis: quali strumenti utilizzare?

Creare un sito web oggigiorno è la necessità di molti, ma non tutti hanno un grande budget da investire e rivolgersi ad un professionista rischia di rivelarsi alquanto costoso. Non è detto però che per ottenere un risultato ottimale sia necessario spendere dei soldi, perché oggi abbiamo numerosi strumenti a disposizione per realizzare un sito web gratuitamente. Ci riferiamo in particolare ai site builder, come Flazio.com, che consentono di risparmiare parecchio tempo grazie ad un editor grafico semplificato e ad alcune funzioni che rendono tutto più intuitivo.

In alternativa, per realizzare un portale senza rivolgersi ad un professionista e senza spendere soldi si può optare anche per altri strumenti come i CMS: WordPress è il più famoso di tutti. In questo caso tuttavia un minimo di conoscenze tecniche bisogna averle ed il rischio che si presentino problemi di vario tipo non si può purtroppo escludere.

Oggi prendiamo in esame queste due alternative che consentono di creare siti web gratis e vediamo quale sia la soluzione migliore.

Site builder: come funziona e quali vantaggi offre

Utilizzare un site builder per creare un sito web gratuitamente al giorno d’oggi è senza dubbio consigliato, soprattutto a coloro che non hanno competenze specifiche in materia. Se dunque vi state chiedendo come creare un sito web gratis, la soluzione migliore è quella di utilizzare un site builder come Flazio.com che semplifica di parecchio tutto il procedimento.

Sfruttando queste piattaforme infatti si può iniziare sin da subito a personalizzare il layout scegliendo un modello preimpostato e modificandolo a piacere con l’editor messo a disposizione. Non c’è nulla di più intuitivo e si ottengono degli ottimi risultati. Una volta che il layout del proprio portale è pronto, non si deve fare altro che scegliere il dominio e pubblicarlo online.

È chiaro che un site builder consente di risparmiare moltissimo tempo e di ottenere un risultato professionale senza dover mettere in pratica competenze specifiche. Questo è il più grande vantaggio, che si va ad aggiungere al fatto di non doversi preoccupare di altri aspetti come dell’acquisto del dominio, dell’hosting e via dicendo.

WordPress: come funziona e quali vantaggi offre

L’alternativa al site builder più consigliata al giorno d’oggi per realizzare un sito web dinamico è WordPress. Si tratta di un CMS che deve essere scaricato dal portale ufficiale ed installato sul dominio, che deve precedentemente essere acquistato. Questo passaggio è fondamentale ma anche piuttosto delicato, perché sin da subito potrebbero presentarsi problemi con l’installazione di WordPress sul dominio. Naturalmente poi è necessario acquistare un hosting che sia compatibile con questo CMS altrimenti non si hanno possibilità di procedere con la realizzazione del sito web.

Una volta installato WordPress, si può iniziare a personalizzare il layout ma non prima di aver scelto un template e qui arriva il punto dolente. I temi gratuiti sono spesso limitati dunque la cosa migliore sarebbe optare per un template a pagamento, che comprende quasi sempre una serie di plugin professionali. Ciò però comporta dei costi, dunque si dovrebbe abbandonare l’idea di realizzare un sito web gratuitamente.

Loading...
CONDIVIDI