I migliori hosting italiani: quali sono?

Oggi parliamo dei migliori hosting italiani. Esistono tanti fornitori che hanno sede in Italia e ognuno ha diversi vantaggi per I propri clienti. Nell’articolo di oggi vogliamo appunto parlarvi di quali sono questi hosting e di quali vantaggi o svantaggi possono avere.

1. Aruba

Di tutti gli hosting probabilmente è Aruba il più famoso. Da ben 25 anni fornisce servizi economici a chi vuole aprire un sito internet senza che ha a disposizione budget alti. Aruba infatti offre un buon prodotto con rapporto qualità prezzo interessante. Certo, ricordatevi sempre che minore è il costo e minore è la qualità. Tuttavia per il prezzo bassissimo offerto (solo 99 centesimi al mese), garantisce delle caratteristiche abbastanza buone. Acquistando un piano basic con Aruba ottenete uno spazio per il traffico illimitato, lo spazio per il backup, le caselle email pop3, l’antivirus e l’antispam e un’assistenza gratuita attiva 24 ore su 24 7 giorni su 7. Il database con il piano più economico è opzionale, se invece comprate il piano easy o superiore è già compreso.

2. Keliweb

Keliweb è attivo sul mercato italiano da più di 10 anni. I server sono in Europa, anche in Italia. I prezzi sono ugualmente concorrenziali, si parla di 1,66€ al mese come prezzo di partenza e vanta un’assistenza telefonica davvero efficiente, 24 ore su 24. Offre diversi piani, buoni anche per chi ha esigenze e budget ridotti. Potete scegliere tra il classico hosting linux, piani Windows, server dedicati, server cloud e VPS. Potete contare su un uptime al 99,99%. Si parte da un piano a 19,90€ l’anno a salire per gli hosting condivisi. Già con il piano base si ha un sito con 2 GB di spazio e una banda illimitata. Qualsiasi piano attivate, è pronto all’uso in modo istantaneo. Potete contare sul certificato SSL attivo sempre anche con il piano più economico e sulla presenza del cPanel.

3. Siteground

Tra i tutti gli hosting a livello mondiale, SiteGround è uno dei più famosi. I server sono posizionati in Europ,a America e Asia, tra cui anche l’Italia. Il motivo per cui sempre più persone scelgono SiteGroud è il costo competitivo nonostante si tratta di un servizio di alto livello. L’uptime e la velocità sono davvero elevati. Da quando è nato nel 2004 ha venduto più di 1.000.000 di domini in tutto il mondo. Se valutiamo tutti i vari aspetti di SiteGround occorre dire che si, è davvero un hosting consigliato. Tra i vari vantaggi c’è il prezzo, assolutamente eccellente e abbordabile. Con soli 3.95€ al mese potete iniziare a lavorare sul vostro sito internet. Spendendo 6,45€ al mese invece potete creare invece siti multipli, perfetti in fase di partenza. Se non volete gli hosting condivisi potete sempre optare quelli più professionali come l’hosting cloud che pur restando condiviso vi permette di gestire con maggior autonomia i vostri progetti. Oppure potete scegliere un server dedicato, interamente gestito da voi. Sappiate però che richiede molta manutenzione e quindi occorre avere un sistemista nel team.

Se desiderate recensioni più dettagliate vi consiglio di approfondire su Hosting Ideale, un sito web nato proprio con lo scopo di aiutare tutti noi a individuare l’hosting più adatto.

CONDIVIDI