Il nuovo modo di proteggersi con gli allarmi wireless

Cos’è un allarme antifurto senza fili

Negli ultimi anni si sono diffusi con grande rapidità sistemi di allarme senza fili, che a poco a poco hanno soppiantato i sistemi di allarme tradizionali. Le nuove tecnologie hanno permesso di sviluppare sistemi sempre più efficaci e allo stesso tempo semplici e personalizzabili.

Un sistema di allarme antifurto senza fili consiste essenzialmente in una centralina, solitamente con sirena integrata, che gestisce uno o più apparecchi. La centralina permette di regolare l’intero sistema di allarme.

Normalmente si può accedere alla centralina anche in modalità remota, attraverso il cellulare ad esempio. Grazie ad una semplice applicazione si può controllare il funzionamento del sistema d’allarme in ogni momento. Alla centralina può essere collegato un numero variabile di rivelatori di vario tipo.

Tutti i rivelatori collegati alla centralina permettono di avere sotto controllo ogni angolo della casa. Un numero elevato di rivelatori garantisce ovviamente un grado maggiore di sicurezza. Nello specifico possiamo collegare:

  • rilevatori di movimento: questo tipo di rivelatore viene solitamente installato in punti specifici della casa e si attiva al passaggio di una persona. Funziona a raggi infrarossi ed è regolabile. Alcuni permettono, ad esempio, di attivare un sistema definito pet friendly, che permette di tenere attivo il rivelatore senza però rischiare di far scattare inutilmente l’allarme al passaggio di un animale domestico;
  • rivelatori di fumo: sono uno strumento importantissimo per la sicurezza sia personale che della casa. Questi rivelatori attivano un allarme che segnala la presenza di fumi. Questo diminuisce il rischio di incendio o di intossicamento. Inoltre, nel caso in cui fossimo lontani da casa, attraverso la centralina verremmo avvertiti del pericolo e potremmo tempestivamente chiedere l’intervento dei vigili del fuoco;
  • rilevatori di apertura: questo tipo di rivelatore è tra i più semplici e allo stesso più efficaci in commercio. Sono basati solitamente sul contatto magnetico e si attivano all’apertura della porta o della finestra.

Quali sono i vantaggi di un allarme antifurto senza fili

I vantaggi di un sistema di allarme antifurto sono innumerevoli, in particolare:

  • funziona anche in assenza di elettricità
  • non è soggetto agli sbalzi di tensione della rete elettrica
  • può essere installato ovunque
  • può essere spostato facilmente
  • non necessita di lavori di muratura per essere installato
  • controllabile a distanza, anche con il cellulare attraverso una semplice applicazione

Quanto cosa un allarme antifurto senza fili

I prezzi di un sistema di allarme antifurto senza fili sono notevolmente diminuiti negli ultimi anni. Fino a qualche tempo fa, disporre di un sistema di allarme serio ed efficace era una prerogativa di pochi.

Oggi è possibile acquistare un buon prodotto ad un prezzo ragionevole. Ovviamente il prezzo è molto variabile. I fattori che possono influenzare notevolmente il costo sono il numero e la tipologia di rivelatori, oltre ai tipi di programmi della centralina.

Mediamente si va da un minimo di 200 euro, per sistemi di allarme già completi ma basici, a prezzi che superano i 500 euro per sistemi di allarme più complessi e affidabili.

Per concludere, i sistemi di allarme senza fili hanno permesso di avere a propria disposizione strumenti efficaci a prezzi accettabili. Una recente statistica ha messo in evidenza come l’80% delle persone installi un sistema di allarme dopo aver subito un furto.

I sistemi di allarme senza fili sarebbero la scelta più intelligente per aiutare a prevenire piuttosto che aspettare di subire l’intrusione di estranei all’interno della propria abitazione.

CONDIVIDI